È iniziata nella città di Lublino (Polonia), partner del Progetto NET-IDEA, finanziato dal Programma CERV della Commissione Europea e coordinato da ICEI in stretta collaborazione con una partnership europea, la prima azione della componente di sensibilizzazione di NET-IDEA.

44 giovani di 14 città di 6 paesi europei delle Rete NET-IDEA, a cui si sono aggiunti come special guests 6 giovani di 6 città ucraine sotto assedio, si sono riuniti a Lublino agli inizi di Ottobre per il I° Summit Europeo di Giovani Anti-Rumours. All’interno di un ricco programma di azioni di riflessione/dibattito ed eventi cittadini di sensibilizzazione, il summit di Lublino non solo rappresenta la profonda natura internazionale, europea delle azioni del progetto, ma è anche la piattaforma privilegiata su cui si è costruita la base valoriale della campagna di comunicazione, che sarà lanciata a Botkyrka (Svezia) nel mese di Aprile 2024, durante l’evento finale di NET-IDEA.

Dopo un intenso periodo di rafforzamento delle competenze interculturali con focus settoriale sulle politiche giovanili e gli spazi di protagonismo giovanile, NET-IDEA apre le porte alla collaborazione diretta e sinergica con le svariate forme e realtà del mondo del protagonismo e attivismo giovanile in materia di anti-rumours e anti-discriminazione.

I tre intensi giorni di attività organizzati a Lublino, Capitale Europea della Gioventù, hanno consentito di offrire privilegiati spazi di interscambio, momenti di formazione sulle strategie anti-rumours e le nuove narrazioni, i discorsi di odio e la costruzione di azioni locali di impatto.

Con un atteggiamento proattivo, lucido e speranzoso, i/le giovani hanno potuto condividere le loro storie di marginalizzazione e discriminazione, offrendo una chiave di lettura della società che invita a un maggiore protagonismo e attivismo solidale dei/delle giovani obbligati/e a immaginarsi e a immaginate, anche per gli adulti, un mondo più inclusivo e diverso. Le storie, le riflessioni, le strategie di questi/e giovani hanno dato vita a un pronunciamento chiaro e irreversibile: i/le giovani sono il futuro, la nostra identità è fluida e insieme cambieremo le regole! È stato infatti elaborato e approvato dall’assemblea di giovani anti-rumours presenti il I Manifesto di Giovani Europei Anti-Rumours, con obiettivi ambiziosi, priorità urgenti e un piano di azioni locali che i/le giovani si sono impegnati/e a realizzare all’’interno dei loro spazi di attivismo e nelle città in cui vivono. Questo importante risultato, i cui contenuti saranno disseminati all’interno delle azioni locali di sensibilizzazione del progetto e grazie alla campagna di comunicazione, ha consentito di fare un ulteriore passo in avanti, immaginare la creazione della I Rete Europea di Giovani Anti-Rumours.

È già tra le idee del coordinamento di NET-IDEA supportare l’organizzazione di un prossimo summit online della Rete Europea di Giovani Anti-Rumours e si sta inoltre valutando l’opportunità grazie a un enorme sforzo collettivo di avere una rappresentanza di questa nuova e importante rete per le attività di chiusura del progetto in Svezia.

WE ARE 100% OURSELVES AND WE BELONG HERE!

Video Playlist

Guarda le interviste ai giovani partecipanti: Lublin Youth Summit 2023 – Le voci di giovani anti-rumours contro le discriminazioni

Photo Gallery