Luogo di lavoro: Quelimane (Mozambico), con missioni sul campo nei distretti, nonché nelle province di Nampula e Maputo ed eventualmente in altre province del Paese.

Termine ultimo per la presentazione delle domande: 15/06/2024

Inizio previsto: a.s.a.p.

Tipo di contratto: contratto di collaborazione a tempo determinato (a progetto)

Durata: un primo contratto di 6 (sei) mesi soggetto a valutazione interna; un secondo contratto di 12 (dodici) mesi rinnovabile, a seguito della valutazione positiva del primo periodo di collaborazione

SOMMARIO

ICEI è un’organizzazione no-profit che lavora con le persone e le comunità per migliorare le condizioni sociali ed economiche e promuovere società inclusive, eque e sostenibili. Per maggiori informazioni consultare il nostro sito web: ICEI

ICEI è alla ricerca di un Project Manager che sarà anche il Coordinatore provinciale per la Provincia di Zambezia. Sarà incaricato di gestire e coordinare i progetti nell’area della provincia di Zambezia, con particolare attenzione alle aree tematiche dell’agricoltura e dello sviluppo rurale. Questa iniziativa fa parte del lavoro che ICEI svolge in Mozambico attraverso la collaborazione con partner locali e internazionali.

DESCRIZIONE

Il ruolo prevede il coordinamento dei progetti di ICEI in Zambezia, Mozambico. I temi principali dei nostri interventi nella provincia sono: agricoltura sostenibile, in particolare l’agroforesta, il rafforzamento delle capacità agroforestali sia degli agricoltori che delle istituzioni e delle autorità, l’advocacy, lo sviluppo di attività generatrici di reddito sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico, la nutrizione, il ripristino degli ecosistemi di mangrovie.

Il PM è responsabile degli aspetti tecnici delle attività e della gestione generale dei progetti, compresa la gestione delle RRHH, le relazioni con i donatori e gli altri soggetti interessati, la pianificazione e la gestione generale e finanziaria dei progetti, nonché il coordinamento dei partner che si occupano dei diversi pilastri di intervento.

Coordina le attività e i progetti nella provincia di Zambezia, fornendo una visione strategica e un contributo tecnico.

Ha una visione d’insieme, è in grado di lavorare sia in modo indipendente che in team, possiede eccellenti capacità comunicative e relazionali che applica all’interno del team di lavoro, con i partner e con gli stakeholder a tutti i livelli.

È orientato alla risoluzione dei problemi, sa gestire situazioni di stress e contribuisce con creatività e innovazione agli obiettivi di ICEI nel campo dell’agricoltura sostenibile.

TASKS

Programmazione

  • Definisce la pianificazione annuale delle attività
  • Prepara la pianificazione annuale delle attività e delle scadenze amministrative e gestionali dei progetti
  • Elaborare la pianificazione finanziaria dei progetti

Design

  • Partecipa all’elaborazione di nuove proposte progettuali (identificazione dei bisogni, elaborazione del QL, creazione di partenariati, stesura del testo, piano finanziario, ecc.)
  • Assicura che la strategia del progetto e il sistema di indicatori e risultati del progetto siano basati sulla Teoria del Cambiamento dell’organizzazione (ove possibile) e sulle priorità del donatore
  • Consegna dei report periodici del documento di progetto, del QL e del budget al Rappresentante Paese per una revisione congiunta

Gestione e monitoraggio operativo

  • Assicura il rispetto degli standard di qualità nell’attuazione delle iniziative sotto la sua gestione e il raggiungimento dei risultati attraverso l’esecuzione di tutti gli aspetti operativi
  • È responsabile della corretta applicazione delle procedure
  • Supporta il personale operativo nell’implementazione delle attività con strumenti di gestione adeguati
  • Controlla periodicamente l’andamento dei progetti ed è responsabile della raccolta, dell’analisi e della sistematizzazione dei dati di monitoraggio in stretta collaborazione con il responsabile M&E
  • Preparare report narrative da presentare ai donatori
  • Coordina regolarmente i partner (locali e internazionali) per l’organizzazione delle attività, il monitoraggio, la preparazione dei rapporti e il rispetto di tutti i regolamenti interni del partenariato e dei donatori
  • Si coordina periodicamente con il dipartimento di comunicazione della sede centrale per l’attuazione delle attività di comunicazione relative ai progetti di sua competenza

Gestione amministrativa e finanziaria

  • Conosce e applica correttamente i contratti con i donatori e le loro procedure e collabora con il responsabile amministrativo verificando che le risorse finanziarie messe a disposizione siano spese in conformità con i budget dei progetti e la pianificazione operativa, e in conformità con le procedure del donatore
  • Esegue un adeguato controllo della gestione del progetto
  • Conosce e rispetta le scadenze amministrative e di progetto interne e dei donatori (dichiarazioni, rapporti, varianti, proroghe, ecc.).
  • È responsabile della corretta applicazione delle procedure amministrative in merito a tempistiche, scadenze, controlli, flussi e attività periodiche
  • Supporta l’amministrazione nella presentazione dei rapporti intermedi e finali dei progetti

Coordinamento

  • Coordina i partenariati locali
  • Implementa i meccanismi di coordinamento con il Rappresentante nazionale
  • Funge da punto di riferimento per i donor sul campo

RRHH

  • Si relaziona con il Rappresentante Paese per gli aspetti strategici e generali
  • Seleziona e coordina il personale operativo dei progetti a sua gestione, in collaborazione con il Rappresentante Paese
  • Si relaziona con l’esperto tecnico di agricoltura e agroforesta per gli aspetti legati alla componente agricola
  • Gestisce, coordina e programma l’attività delle RRHH di riferimento
  • Assicura la formazione e la supervisione del personale operativo (interno e/o esterno) dei progetti a sua diretta gestione

Responsabilità tecniche

  • In accordo con gli esperti tecnici, definisce la strategia tecnica per le attività nelle componenti di agricoltura sostenibile (agroforesta), sviluppo rurale, nutrizione e ripristino delle mangrovie
  • In collaborazione con i partner, valuta e monitora lo stato tecnico delle attività legate all’agricoltura sostenibile (agroforesta), allo sviluppo rurale, alla nutrizione e al ripristino delle mangrovie
  • Supervisiona il lavoro degli esperti tecnici e dei partner responsabili delle componenti tecniche dei progetti a sua gestione

REQUISITI

  • Laurea magistrale o equivalente in Cooperazione internazionale, Economia o equivalente, conseguito da almeno 5 anni
  • Almeno 5 anni di esperienza come PM in progetti di sviluppo nel settore dello sviluppo, in particolare nel campo dell’agricoltura sostenibile e dello sviluppo rurale
  • Esperienza nella gestione di progetti finanziati dall’AICS e da altri donatori internazionali (UE, AfDB, FAO, ecc.).
  • Buona conoscenza delle procedure di appalto basate sulle PRAG dell’UE
  • Esperienza consolidata con le istituzioni e gli stakeholders per sostenere pratiche sostenibili e rigenerative
  • Una precedente esperienza di lavoro in Africa orientale e, in particolare, in Mozambico costituirà un vantaggio

COMPETENZE

  • Conoscenza delle procedure gestionali, amministrative e di rendicontazione dell’AICS e di donatori internazionali
  • Conoscenza dell’approccio RBM
  • Buona conoscenza scritta e parlata dell’italiano, del portoghese e dell’inglese
  • Capacità di pianificare, gestire e monitorare le attività
  • Forte attitudine al lavoro di gruppo, alla gestione e al coordinamento di team
  • Ottime capacità di redazione di report
  • Buona conoscenza del sistema operativo Windows e dei principali software applicativi (Word, Excel, PPT)
  • Capacità di pianificazione e utilizzo di strumenti software gestionali
  • Competenze nell’uso di software per la raccolta e la gestione dei dati (Google Forms, Kobo Toolbox)
  • Capacità di utilizzo strumenti di analisi e visualizzazione dei dati (Excel)

CAPACITÀ

  • Ottime capacità interpersonali e di comunicazione
  • Proattività e partecipazione
  • Attitudine al lavoro di gruppo, alla gestione e al coordinamento di team
  • Attitudine alla risoluzione dei problemi, al lavoro per obiettivi e al multitasking
  • Autonomia organizzativa, iniziativa e creatività
  • Flessibilità e adattabilità
  • Integrità e rispetto dei valori dell’organizzazione

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

  • È richiesta la disponibilità a viaggiare all’interno del territorio nazionale della sede.
  • La posizione prevede la presenza in loco (Quelimane) e missioni sul campo.
  • Fascia di retribuzione:
    • Residenti italiani: RAL (Retribuzione Annua Lorda): 34-40k euro annui (imposte da calcolare sull’imponibile convenzionale determinato annualmente dal Ministero degli Affari Esteri, per i lavoratori italiani all’estero)
    • Residenti non italiani: 38-45k euro di stipendio lordo (tutti gli oneri fiscali e assicurativi sono a carico del candidato nel suo Paese di residenza secondo la legislazione nazionale sul lavoro)

La retribuzione esatta sarà commisurata all’esperienza e all’idoneità del candidato e alla griglia salariale e alle politiche di ICEI.

  • Benefici: assicurazione sanitaria, 1 biglietto aereo di a/r all’anno

PROCESSO DI RECLUTAMENTO

  • I candidati qualificati interessati alla posizione devono inviare la propria candidatura entro il 15/06/2024 all’indirizzo cv@icei.it, indicando nell’oggetto “PM e Coordinatore Provinciale Zambezia“.
  • La domanda deve includere:

o Curriculum Vitae aggiornato e consenso al trattamento dei dati

o una lettera di motivazione

o N. 3 referenze complete (nome, cognome, ruolo, email e numero di telefono) di persone con cui si è avuto un rapporto di lavoro o di collaborazione (colleghi e/o contatti diretti), con autorizzazione a contattare

  • Le domande incomplete non saranno prese in considerazione
  • ICEI si riserva il diritto di chiudere la posizione prima della data di chiusura delle candidature se viene individuato un candidato idoneo.
  • Saranno contattati solo i candidati preselezionati.
  • Il processo di selezione rispetta il principio delle pari opportunità (Dgls 198/2006) e la legislazione comunitaria contro la discriminazione, nonché il Codice etico e la Politica di protezione dei minori di ICEI (vedi https://icei.it/trasparenza/?lang=en).